HOME

Why CÒRE?

Because we want to write de CÒRE, as Roman people say, focusing on the real CORE of things

This platform was born as a space that can be shared by an infinite number of young people in Italy and around the world, who want to make their voices heard, share passions or professional skills, create content and learn about different realities.

NEW THIS WEEK

Stiamo tornando alle origini. I prodotti per prendersi cura del proprio corpo impiegano sempre di più sostanze naturali, anche grazie alla sempre maggiore attenzione rivolta al rispetto per l’ambiente. Proprio quelle origini, però, non furono esenti dall’utilizzo della chimica. Una chimica che in molti casi si rivelò assai dannosa, se non mortale.
Lui sì, che le capiva le donne. Garry era un vero e proprio genio ribelle, amava la fotografia tanto quanto odiava le etichette, quelle stesse che lo definivano un fotografo di strada, pur essendo uno dei maggior esponenti proprio della street photography. Tutto quello di cui aveva bisogno però era una macchina fotografica e borse piene di rullini (che terminavano sempre troppo presto) per poter fare la sua vera magia. Niente maschere, né sovrastrutture. Nessuna grande scenografia. La vera grande protagonista nelle sue opere era solo la spudorata, cruda, schietta REALTÀ’.
Come si può permettere che dei feroci dittatori o oppressori si siedano allo stesso tavolo di democrazie occidentali, permettendogli anche
Stiamo tornando alle origini. I prodotti per prendersi cura del proprio corpo impiegano sempre di più sostanze naturali, anche grazie alla sempre maggiore attenzione rivolta al rispetto per l’ambiente. Proprio quelle origini, però, non furono esenti dall’utilizzo della chimica. Una chimica che in molti casi si rivelò assai dannosa, se non mortale.
Lui sì, che le capiva le donne. Garry era un vero e proprio genio ribelle, amava la fotografia tanto quanto odiava le etichette, quelle stesse che lo definivano un fotografo di strada, pur essendo uno dei maggior esponenti proprio della street photography. Tutto quello di cui aveva bisogno però era una macchina fotografica e borse piene di rullini (che terminavano sempre troppo presto) per poter fare la sua vera magia. Niente maschere, né sovrastrutture. Nessuna grande scenografia. La vera grande protagonista nelle sue opere era solo la spudorata, cruda, schietta REALTÀ’.
Come si può permettere che dei feroci dittatori o oppressori si siedano allo stesso tavolo di democrazie occidentali, permettendogli anche di dare consigli sulla nostra vita democratica? Petrolio, armamenti e gas, ovvero

WRITE WITH CÒRE!

You don't need experience to speak and share! See the contacts page to join the open editorial staff of CÒRE